Carife Pay

CarifePay: come controllare il saldo con un sms?

L’apprezzamento popolare delle carte prepagate ha portato a una tale diffusione di questo sistema di pagamento, che sono ormai reperibili in banche di ogni dimensione e tipologia, come ad esempio la Cassa di Risparmio di Ferrara che propone la propria versione Carife Pay, funzionante sul circuito Visa Electron (vedi anche Carte prepagate MasterCard).

Come peculiarità che la fa distinguere tra numerose versioni di altre banche, che peccano di un po meno appeal, c’è l’aspetto degli sms i quali, non solo permettono di essere informati ad ogni utilizzo, ma che estendono le possibilità di controllo ogni qual volta si vuole conoscere ad esempio il proprio saldo prima di effettuare un acquisto.

Come funziona la Carifepay?

Trattandosi di una ricaricabile prepagata, deve essere ricaricata dell’importo voluto o necessario prima del suo utilizzo. Non ha costi fissi specifici in caso di inutilizzo, tranne che il contributo a titolo di spese di emissione di 5 euro. Di contro la prima ricarica viene fatta gratuitamente (per le ricariche si va dall’uso degli Atm allo sportello delle filiali oppure online tramite il servizio di internet banking [email protected]).

Come accennato per essere costantemente informati si può sfruttare il servizio sms (numero 342.411.3535). Nel particolare:

  • se nel testo si riporta la dicitura “pay sal”: si conosce il saldo della carta;
  • se invece si riporta il testo "pay mov”: si hanno informazioni sugli ultimi 3 movimenti fatti con la card (sia di acquisto che di prelievo).

Costi e commissioni

Per le ricariche si va da un minimo di 30 centesimi (con bonifico ricorrente), passando per 1,5 euro da Atm o sportello di filiale, ai 2 euro per bonifico non ricorrente fino ad un massimo di 3 euro (con Sisal).

Non ci sono commissioni per il rifornimento di carburante, mentre non conviene assolutamente richiedere l’estratto conto cartaceo con un costo di ben 2,5 euro. Infine per i prelievi la commissione è di 2 euro in zona euro e 2,5 euro extra Ue, mentre il tasso di cambio per le operazioni in divisa è di 1%.

Conclusioni

La carta prepagata Carife Pay suscita opinioni interessanti soprattutto per la componente del controllo anche dal punto di vista informativo, con l’invio di sms senza limitazione nel numero, mentre lascia una certa perplessità la parte dedicata a una eccessiva lista di costi applicati fissi e non (vedi anche Carte gratuite con iban).

 

Ultimo aggiornamento: 6/07/2016 10:57
Banche Emittenti: Carife Circuiti: Visa Electron Tipi: Carte Prepagate

Miglioricartedicredito.com , recensioni, opinioni, pareri, commenti e moduli di richiesta delle principali carte - Contatti - Privacy